Regione Veneto

EMERGENZA UCRAINA e CONTRIBUTO DI SOSTENTAMENTO

Pubblicata il 24/05/2022

INDICAZIONI SULL’ACCOGLIENZA
Con ordinanza n. 872 del 4 marzo 2022 che definisce le disposizioni per la gestione sul territorio italiano dell’accoglienza, del soccorso e dell’assistenza alla popolazione in arrivo dall’Ucraina, il Dipartimento di Protezione Civile chiarisce che al Dipartimento spetta il coordinamento delle componenti e delle strutture operative impegnate nelle attività di soccorso e assistenza alla popolazione ucraina nel nostro Paese.
Al contempo, le Regioni e le Province Autonome coordinano i sistemi regionali di protezione civile impegnati nel concorso delle attività di accoglienza, soccorso e assistenza.
In particolare le Regioni provvedono a organizzare:
  • la logistica per il trasporto delle persone, anche mediante mezzi speciali;
  • gli alloggi per le persone in arrivo o di passaggio in Italia;
  • l’assistenza sanitaria;
  • l’assistenza alle persone che dall’Ucraina arrivano al confine italiano.
Per dare accoglienza alle persone provenienti dall’Ucraina, le Regioni possono utilizzare le aree sanitarie allestite anche temporaneamente per la gestione dell’emergenza Covid-19.
Le Prefetture-Uffici territoriali di Governo, in accordo con le regioni, si occupano dell’accoglienza dei cittadini ucraini in Italia mediante la rete dei centri di accoglienza e il Sistema di accoglienza e
integrazione già istituiti. Inoltre, in caso di massiccio afflusso o di particolari criticità, possono provvedere a reperire ulteriori strutture ricettive.
L’art. 7 dell’Ordinanza prevede inoltre che le persone provenienti dall’Ucraina possano lavorare, autonomamente o in forma subordinata, a seguito della richiesta, alla Questura, di permesso di
soggiorno.
La Regione del Veneto ha predisposto un’apposita sezione del sito istituzionale dedicata all’accoglienza, accedendo alla quale è possibile compilare un apposito modulo per segnalare la
disponibilità ad offrire ai profughi ucraini nel territorio della regione alloggi, opportunità di lavoro o altro: https://www.regione.veneto.it/article-detail?articleId=13534995

COME SEGNALARE L’ACCOGLIENZA DI PROFUGHI UCRAINI
Per gestire l’ospitalità in questa fase di emergenza da parte dei cittadini che si stanno spontaneamente offrendo per accogliere cittadini/ucraini/ e in fuga dalla guerra, chiediamo di seguire le seguenti indicazioni.
COSA DEVO FARE SE ACCOLGO IN UNA A CASA DI MIA PROPRIETA' PERSONE UCRAINE
Compilare il modulo di dichiarazione di ospitalità (scaricabile da questo link https://www.comune.nervesa.tv.it/c026050/zf/index.php/modulistica/index/dettaglio-area/area/10?sat=1653382888&nodo=nodo4) per cittadini extracomunitari con i dati richiesti, completarlo con la documentazione richiesta e presentarlo entro 48 ore all’autorità di pubblica sicurezza. ASSISTENZA SANITARIA
Per informazioni di interesse e utilità, è possibile consultare il link dell’Ulss 2 Marca Trevigiana in merito all'emergenza Ucraina https://www.aulss2.veneto.it/emergenza-ucraina
In ogni caso, tutti i cittadini ucraini, compresi i minori, possono accedere alle cure emergenziali al Pronto Soccorso; Si suggerisce di avere con sé passaporto ed eventuali medicine o terapie seguite.

PIATTAFORMA PER RICHIEDERE IL CONTRIBUTO DI SOSTENTAMENTO
Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile accedendo al seguente link http://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it/#/

Il contributo è riservato a coloro che sono arrivati in Italia dall'Ucraina e hanno presentato domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea. Attraverso questa piattaforma si possono richiedere il contributo di sostentamento per se stessi, per i propri figli, per i minori di cui si è tutori legali.

Il contributo ha l’obiettivo di offrire un primo sostegno economico in Italia ed è:

• destinato a chi ha trovato una sistemazione autonoma, anche presso parenti, amici o famiglie ospitanti;
• riconosciuto per un massimo di tre mesi dalla data riportata sulla ricevuta di presentazione della domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea.

INFORMAZIONI PER LA RICHIESTA DI PERMESSO DI SOGGIORNO:
https://questure.poliziadistato.it/it/Treviso/articolo/1312622f128dea583568738210



Ulteriori link di approfondimento:
https://www.interno.gov.it/it/info-utili-lingresso-dei-profughi-ucraini-italia
http://www.prefettura.it/treviso/contenuti/Contatti-13403010.htm
http://www.caritastarvisina.it/emergenze/ucraina/


 











 

Categorie news

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto